HomeItalian Enterprises

Leonardo: la controllata Drs debutta sul Nasdaq, perfezionata la fusione con l’israeliana Rada

Dopo il perfezionamento dell’operazione, Leonardo manterrà l’80,5% di Drs – Doppia quotazione per le azioni: oggi il debutto sul Nasdaq, domani a Tel Aviv

Leonardo: la controllata Drs debutta sul Nasdaq, perfezionata la fusione con l’israeliana Rada

L’Italia ha futuro? 1 italiano su 2 che emigra all’estero ha meno di 40 anni
Msc non acquisirà Global Ports Holding
L’ira di Biden: ‘Meteorite in arrivo sull’economia Usa’

È il giorno del debutto di Drs sul Nasdaq. Leonardo ha comunicato il perfezionamento dell’operazione di fusione tra la controllata statunitense Leonardo Drs e Rada Electronic Industries, società israeliana fornitrice di radar tattici militari. L’operazione comporta la quotazione automatica di Drs

Oggi il debutto di Leonardo Drs sul Nasdaq
La fusione tra Leonardo Drs e Rada era stata annunciata lo scorso giugno. Secondo quanto previsto, Leonardo manterrà un quota dell’80,5% di Drs, attraverso la controllata statunitense Leonardo US Holding, mentre agli azionisti attuali di Rada avranno in mano il rimanente 19,5%.
Non solo. Le azioni di Leonardo DRS saranno quotate sia al Nasdaq e che alla Borsa di Tel Aviv con il simbolo “DRS”. Il debutto sul listino hi-tech newyorkese è in programma per oggi al Nasdaq e per domani, mercoledì 30 novembre, a Tel Aviv.

Il Ceo Profumo: “Mossa strategica importante”

Alessandro Profumo, Ceo di Leonardo, ha commentato “Abbiamo finalizzato il processo di fusione tra Leonardo Drs e di Rada, un’importante mossa strategica di Leonardo in un segmento in rapida crescita del mercato della difesa di oggi e di domani, rappresentato dalla Force Protection. C’è un ottimo livello di complementarità tra la nostra controllata statunitense Leonardo Drs, Rada e il resto del gruppo Leonardo che genererà crescita, espansione dei margini e ulteriori opportunità per il Gruppo. Con questa operazione stiamo anche cogliendo l’opportunità di quotare DRS nell’attuale contesto di volatilità dei mercati, realizzando così quanto prospettato lo scorso anno”.

“Ci prepariamo a portare sul mercato la presenza mid-tier di Leonardo Drs rafforzata dalle soluzioni di radar tattici di Rada”, ha affermato William J. Lynn III, presidente e ceo di Leonardo Drs. “L’ampia esposizione di Leonardo Drs ai segmenti in rapida crescita nel mercato della difesa e le posizioni di leader di mercato nella sensoristica avanzata, nella force protection, nel network computing, nella generazione e propulsione elettrica ci rendono un fornitore della difesa unico con prospettive di crescita importanti, capacità di espansione dei margini e stato patrimoniale e posizione finanziaria solidi.”

Fonte: Firstonline.it

Commenti