HomeItalian Enterprises

Eni vende il 49% di Enipower a Sixth Street, colosso globale degli investimenti

Eni manterrà il controllo di Enipower in termini operativi e continuerà a consolidarla nel proprio bilancio – L’obiettivo è “liberare risorse per la transizione energetica

Eni vende il 49% di Enipower a Sixth Street, colosso globale degli investimenti

Fincantieri, contratto da 1,2 miliardi per una nave da crociera extra lusso
Poste italiane: festeggia 160 anni
Nuovo accordo tra Bnp Paribas e Fincantieri

Eni ha venduto il 49% di Enipower, società dedicata alla produzione di energia elettrica e vapore, alla società d’investimento Sixth Street. Lo annuncia il gruppo italiano in una nota, precisando che manterrà il controllo di Enipower in termini operativi e continuerà a consolidarla nel proprio bilancio. L’accordo è soggetto ad alcune condizioni sospensive, tra cui i via libera delle autorità.

“L’operazione rientra nell’ambito della strategia di Eni volta a valorizzare i nostri asset e liberare nuove risorse per la transizione energetica – ha commentato Francesco Gattei, chief financial officer di Eni – Siamo, inoltre, soddisfatti di aver stretto una partnership di lungo termine con un investitore istituzionale di rilevanza internazionale specializzato in investimenti infrastrutturali”.

Cosa fa Enipower e cos’è Sixth Street

Enipower gestisce sei centrali a gas con una potenza complessiva di circa 5 GW ed è il secondo produttore di energia elettrica in Italia.

Sixth Street è una multinazionale attiva in tutto il mondo e stringe accordi di capital partnership su larga scala con istituzioni che gestiscono infrastrutture, trasmissione di energia e asset rinnovabili.

Il commento di Sixth Street

“La transizione energetica globale richiede soluzioni creative e a lungo termine, e siamo lieti di collaborare con Eni nell’applicazione efficiente della sua strategia di transizione energetica – commenta Richard Sberlati, partner di Sixth Street – Questa operazione è un esempio dell’approccio di partnership che adottiamo per creare soluzioni istituzionali per società multinazionali in Europa e Nord America, facendo leva sulle solide capacità della nostra piattaforma di investire nella produzione di energia, nella trasmissione e nelle transizioni rinnovabili”.

Il titolo in Borsa di Eni

Fonte: Firstonline.it

Commenti