HomeInternational Banking News

Guinea, spari e morti: colpo di Stato?

Guinea, spari e morti: colpo di Stato?

Alcuni spari sono stati uditi nel centro della capitale della Guinea, Conakry, mentre numerosi soldati sono stati visti nelle strade vicino al palazzo

NASA data helps Bangladeshi farmers save water, money, energy
In caso di invasione dell’ Ucraina
Carige Investors Agree to Back Share Sale

Alcuni spari sono stati uditi nel centro della capitale della Guinea, Conakry, mentre numerosi soldati sono stati visti nelle strade vicino al palazzo presidenziale. Non è chiaro cosa ci sia dietro la sparatoria, e le autorità del paese dell’Africa occidentale, al momento, non hanno commentato in via ufficiale l’accaduto, ma sul web da più parti si sta diffondendo la voce, tutta da verificare, del tentato colpo di Stato. Un alto funzionario governativo ha riferito a Reuters che il presidente Alpha Condé è rimasto illeso, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli.

L’unico ponte che collega la terraferma alla penisola di Kaloum, che ospita la maggior parte dei ministeri e il palazzo presidenziale, è stato sigillato. Altre fonti parlano di tre soldati uccisi e una serie di video condivisi sui social media mostrano convogli di veicoli blindati e camion che trasportano soldati per pattugliare le strade. Rammentiamo che il presidente Condé è stato rieletto per la terza volta tra violente proteste lo scorso anno.

Fonte: il Sussidiario.it

Commenti