HomeHabit & Renewable Energies

Tegole fotovoltaiche: il tetto che produce energia

Tegole fotovoltaiche: il tetto che produce energia

Scopriamo insieme le caratteristiche ed i dettagli dei tetti realizzati con tegole fotovoltaiche. Dopo i pannelli fotovoltaici da installare sul te

Cosmetìco naturales para salvar el pianeta
Pnrr: ogni regione pianta la sua bandiera
Perché alcuni uccelli migratori hanno cambiato rotta?

Scopriamo insieme le caratteristiche ed i dettagli dei tetti realizzati con tegole fotovoltaiche.

Dopo i pannelli fotovoltaici da installare sul tetto o in giardino, arrivano le tegole fotovoltaiche, perfettamente integrate nella struttura dell’edificio, efficienti e soprattutto belle da vedere.

Il problema estetico è infatti uno dei fattori che hanno finora ostacolato la diffusione dell’energia solare in Italia, un paese ricco di borghi antichi e centri storici dove l’installazione dei pannelli solari è non solo antiestetica, ma spesso vietata dalla legge.

La tegola solare permette di ovviare a questo inconveniente. Già presente sul mercato da diversi anni, il prodotto si è infatti perfezionato e diversificato in modo da integrarsi sempre meglio nel paesaggio, vediamone insieme le caratteristiche.

Tegole fotovoltaiche: modelli e caratteristiche

Sono oggi disponibili sia tegole che coppi fotovoltaici.

Le tegole sono di fatto piccoli pannelli solari da applicare sulla parte piatta di ogni tegola o tra una tegola l’altra.

  • La differenza rispetto a un tetto tradizionale è percepibile ma siamo ben lontani dall’impatto estetico di una copertura costituita interamente da pannelli fotovoltaici.
  • Inoltre, l’installazione richiede un rifacimento solo parziale del tetto e la resa può essere molto elevata.
  • I coppi solari rappresentano invece la vera novità.
    • Sono fatti esattamente come i coppi tradizionali, solo che sulla loro superficie è ricavato l’alloggiamento per un pannellino fotovoltaico.

    I difetti rispetto alla tegola: costano di più, richiedono il totale rifacimento del tetto e ombreggiano parzialmente il pannello.

    I vantaggi sono evidenti:

    • più belli e più simili ai tetti tradizionali, non hanno bisogno di installatori specializzati e danno diritto alla certificazione di “integrazione totale” del pannello nel tetto.

    Questo significa che, nelle zone sottoposte a rigide normative in ambito paesaggistico, i coppi permettono di ottenere le necessarie autorizzazioni all’installazione con più facilità rispetto alle tegole.

  • I parametri utili a nostro avviso per operare una buona scelta sono i seguenti:
    • verificare che siano fatte in argille naturali
    • senza aggiunta di fanghi o additivi industriali
    • che siano provviste di pannellini solari sostituibili qualora la ricerca in ambito fotovoltaico dovesse portare a tecnologie sensibilmente più efficienti.
    • Proprio una bella idea, specialmente per chi vive in case di centri storici o soggette  a vincoli architettonici o storici ma vuole abbracciare comunque le rinnovabili!

 

 

tuttogreen.it

Commenti