HomeCommunication & Hi-Tech

Un’app per identificare il diabete tramite la voce

Uno studio rivela che un’applicazione basata sull’analisi vocale potrebbe rilevare il diabete in modo economico e accessibile.

Un’app per identificare il diabete tramite la voce

Fonte: Scienze Notizie.it Un recente studio ha scoperto che è possibile identificare se qualcuno ha il diabete utilizzando un programma che utilizz

Un’ app che segnala l’ arrivo di un terremoto
Il conto deposito di Banca Progetto si gestisce da app
Banche italiane , soldi al sicuro, più che all estero . Grazie a Banca d’Italia Garante da sempre

Fonte: Scienze Notizie.it

Un recente studio ha scoperto che è possibile identificare se qualcuno ha il diabete utilizzando un programma che utilizza dati facilmente disponibili e non più di 10 secondi di discorso. Questo programma potrebbe presto essere disponibile come app su qualsiasi smartphone, offrendo un’opzione economica e accessibile per le persone con limitato accesso alle strutture mediche.

Il team di Klick Labs ha condotto lo studio su 267 persone che avevano recentemente sottoposto a test standard per il diabete di tipo 2. Queste persone hanno registrato una breve frase sui loro telefoni sei volte al giorno per due settimane. Successivamente, sono state cercate differenze acustiche tra coloro che avevano dato esito positivo e negativo al test del diabete.

Utilizzando un modello di intelligenza artificiale (IA) che combinava la presenza o l’assenza di caratteristiche identificate nelle impronte vocali, insieme a dati come l’età, il sesso, l’altezza e il peso dei partecipanti, è stato possibile prevedere lo stato di salute degli individui. L’accuratezza del modello è stata dell’86% per gli uomini e dell’89% per le donne.

La voce umana è influenzata da vari fattori, come il sistema respiratorio, il sistema nervoso e la laringe. Qualsiasi cosa che influisca su questi sistemi può influenzare la voce. I computer possono analizzare in modo più accurato questi cambiamenti rispetto alle persone.

Nello studio, i fattori predittivi più potenti erano il tono e la variazione del tono della voce registrata. Alcuni altri metodi hanno contribuito all’accuratezza delle previsioni solo per un sesso, come la “perturbazione jitter” per le donne e la “perturbazione del rapporto di scintillio” per gli uomini.

Studi precedenti hanno dimostrato che il diabete può causare disturbi vocali a causa dei danni ai nervi periferici e alle fibre muscolari. Anche picchi temporanei di glucosio nel sangue, che il diabete può aggravare, sono stati proposti come fattori che influenzano l’elasticità delle corde vocali.

La ricerca ha evidenziato significative variazioni vocali tra individui con e senza diabete di tipo 2. Questo potrebbe trasformare il modo in cui la comunità medica effettua lo screening per il diabete, offrendo un’opzione più economica e accessibile rispetto ai metodi attuali che richiedono molto tempo, viaggi e costi.

I tassi di diabete stanno aumentando rapidamente in tutto il mondo, creando una delle crisi sanitarie più gravi. La diagnosi tardiva è un contributore importante a questa crisi, poiché molte misure preventive arrivano troppo tardi. La tecnologia vocale potrebbe eliminare queste barriere e rivoluzionare le pratiche sanitarie come uno strumento di screening digitale accessibile e conveniente.

Gli autori dello studio citano una stima secondo cui il diabete non diagnosticato costerà al mondo 2,1 trilioni di dollari all’anno entro il 2030. Attualmente, i test per identificare il diabete di tipo 2 richiedono la raccolta di campioni di sangue e la visita a operatori sanitari e test di laboratorio. La tecnologia vocale potrebbe semplificare notevolmente questo processo.

Klick Labs intende condurre ulteriori studi per migliorare l’accuratezza del modello e per esplorare se la rilevazione vocale possa includere anche la durata del diabete. Sono interessati anche ad estendere il lavoro ad altre condizioni, come il prediabete e l’ipertensione.

 

 

Commenti