HomeBanche d'Italia

I servizi finanziari via satellite

I servizi finanziari via satellite

L' introduzione di servizi finanziari via satellite, sta rivoluzionando il mondo bancario. Oggi, rispetto al passato in cui l'utilizzo della tecnologi

Da Visco richiamo alla prudenza su Npl
Miglior conto corrente: quale conviene di più?
Revolut, quando la banca diventa tour operator

L’ introduzione di servizi finanziari via satellite, sta rivoluzionando il mondo bancario. Oggi, rispetto al passato in cui l’utilizzo della tecnologia era limitato, invece adesso le aziende si stanno sempre più attrezzando per proporre una più ampia gamma di servizi finanziari, sfruttando la tecnologia satellitare, soprattutto a coloro che farebbero fatica ad accedere ai servizi bancari tradizionali.

I servizi finanziari basati su satellite offrono una vasta gamma di risorse, come poter accedere a pagamenti, trasferimenti di denaro a distanza e servizi di credito.

Sfruttando i servizi finanziari via satellite si possono raggiungere persone, che non ha hanno un alto livello culturale e che vivono in aree remoto del Paese, dove l’ accesso ai servizi bancari tradizionali, è fortemente limitato.

I servizi finanziari basati su satelliti, usano una vasta gamme di tecnologie, come per esempio, trasferimenti di denaro via mobile, portafogli digitali e pagamenti basati su criptovalute, questo perché queste tecnologie spesso, vengono considerate maggiormente affidabili, rispetto ai servizi finanziari tradizionali, in quanto non dipendono dalle reti terresti, e possono raggiungere molte persone contemporaneamente, grazie alla capacità di aggirare confini geografici e culturali. 

Per le banche, questi strumenti sono utili per aumentare la propria base di clientela e raggiungere ancora, più persone e offrire nuovi servizi, come prestiti a basso costo, consentendo loro di avviare o espandere la propria attività commerciale e migliorare la propria posizione finanziaria.

I servizi finanziari basati su satelliti, stanno consentono l accesso al microcredito ai Paesi, più svantaggiati e questo potrebbe permette loro una maggiore crescita nel prossimo futuro, grazie alle nuove tecnologie.

A cura di Monica Origgi

Commenti