HomeLa Riflessione

Italia- Giappone: incontro su diversi temi

Italia- Giappone: incontro su diversi temi

A cura di Monica Origgi Il Ministro Adolfo Urso del Made in Italy, ha incontrato una delegazione martedì 12 dicembre a Tokyo, della più famosa banc

Il Giappone rispolvera l’idea di una “energia solare spaziale
Filippine e Giappone si legano nell’ Indo Pacifico
I parcheggi “robot” sono già realtà

A cura di Monica Origgi

Il Ministro Adolfo Urso del Made in Italy, ha incontrato una delegazione martedì 12 dicembre a Tokyo, della più famosa banca giapponese  MUFG, che rappresenta una delle principali istituzioni finanziarie a livello globale, che dal 1972 è presente in Italia con le sue attività.

L’ obiettivo dell’ incontro, è quello di facilitare l’ incontro tra i capitali giapponesi e le opportunità di investimento in Italia, infatti durante il colloquio il Ministro ha mostrato gli strumenti che sono stati messi in campo per attirare gli investimenti esteri nel nostro Paese.

A questo punto, il MIMIT ha tenuto nel corso della giornata presso l’ Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, un seminario di presentazione dedicato allo sportello unico, per poter facilitare gli investitori stranieri, che potranno rivolgersi a un punto di riferimento fisico, indicizzare, sburocratizzare le procedure amministrative per gli investimenti in Italia. All’ iniziativa, che si è conclusa con un intervento del Ministro Urso hanno partecipato multinazionali giapponesi e della comunità finanziaria giapponese.

Spazio, partnership su esplorazione lunare e osservazione della Terra

Prosegue la giornata di incontri a Tokyo del Ministro Urso che ha partecipato a una riunione con il Ministro giapponese dello Spazio e della Tecnologia Sanae Urso .

Al centro del dibattito l’ obiettivo di una cooperazione spaziale tra Italia e Giappone, con il focus su diversi settori, come: l’ esplorazione lunare e l’ osservazione della Terra.

Durante il colloquio entrambi, hanno espresso l’ importanza del progetto ARTEMIS, lanciato dagli Stati Uniti, ma che oggi, rappresenta un programma di importanza nei rispettivi progetti spaziali nazionali.

Ulteriore argomento di importanza per entrambi i Paesi, il progetto dell’ Osservazione della Terra, considerando le fragilità tipiche dei territori come Italia e Giappone, che già in passato, in occasione del terremoto ad Amatrice si sono scambiati dati ed informazioni e e dei disastri nella regione Tohoku nel 2022, con l’  eruzione del vulcano ASO NEL 2021, e dell’ incidente della centrale di Fukushima nel 2011 e delle devastanti inondazioni nel 2018 nel nord del Paese.

Urso ha mostrato anche, l’ interesse dell’ Italia di intraprendere un dialogo, anche in campo tecnologico, che può contribuire allo sviluppo di molti obiettivo, in campo della sostenibilità ambientale.

 

 

Commenti