HomeItalian Enterprises

In arrivo nuovi elicotteri AW-101 di Leonardo per la Difesa polacca

Il governo polacco ha reso nota l’intenzione di acquistare 22 elicotteri multiruolo AW-101 prodotti da Leonardo. Tale mossa rientra nel quadro di in una serie di recenti acquisizioni della Polonia per potenziare le sue capacità militari

In arrivo nuovi elicotteri AW-101 di Leonardo per la Difesa polacca

Fonte: Formiche.net Il ministro della Difesa polacco, Mariusz Blaszczak, ha annunciato l’intenzione del governo di acquistare 22 elicotteri multiru

Fincantieri-Leonardo: accordo per produzione di tecnologia subacquea
Leonardo, prima grande azienda della Difesa in UK a passare al cloud sicuro
Leonardo, MoU con l’Arabia Saudita per opportunità di collaborazione nell’aerospazio e difesa

Fonte: Formiche.net

Il ministro della Difesa polacco, Mariusz Blaszczak, ha annunciato l’intenzione del governo di acquistare 22 elicotteri multiruolo AW-101 di Leonardo. L’annuncio segue una serie di acquisizioni recenti da parte della Polonia. Blaszczak ha condiviso l’invito a negoziare su Twitter (ormai X), ma non ha ancora fornito ulteriori dettagli riguardo alle modalità d’acquisto o al costo dei velivoli. La decisione di acquistare questi elicotteri rappresenta un’ulteriore espansione delle capacità della marina polacca, che aveva precedentemente ordinato quattro AW-101 per missioni antisommergibili e di ricerca e soccorso. La consegna dei primi quattro elicotteri è attesa già nel prossimo autunno, e si accompagna all’arrivo del primo dei quattro elicotteri commissionati nel 2019, sempre a Leonardo, per un contratto del valore di 380 milioni di euro, con un rilevante valore aggiunto anche per l’industria polacca.

Le consegne

I nuovi elicotteri AW-101, annunciati dal ministro polacco, saranno un prezioso aggiornamento alle attuali risorse militari. Essi si affiancheranno agli AW149, per i quali sono in corso acquisizioni di 32 esemplari, e agli S-70i, oggetto di trattative con gli Stati Uniti per aumentarne la flotta. Il primo AW-101 sarà consegnato all’Aeronautica polacca nell’autunno, dopo aver completato i test presso gli stabilimenti PZL Swidnik di Leonardo. Tali stabilimenti stanno già producendo gli AW149 ordinati nel luglio 2022, con consegne pianificate tra il 2023 e il 2029, e i nuovi AW-101 verranno costruiti negli stabilimenti di Yeovil (nel Regno Unito) e Vergiate (in Italia). La loro entrata in servizio permetterà la sostituzione degli elicotteri Mi-8 e Mi-17, potenziando così le capacità operative delle forze aeree polacche. Il programma, previsto tra il 2025 e il 2031, rappresenterà un significativo miglioramento nelle capacità di trasporto elicotteristiche del Paese.

La nuova corsa alle armi polacca

A seguito delle tensioni con la Russia e il contesto della guerra in Ucraina, la Polonia ha annunciato già a gennaio l’intenzione di allocare il 4% del suo Pil al settore della Difesa nel 2023. Una mossa guidata dalla volontà di rafforzare le proprie capacità militari. Il ministro della Difesa polacco ha condiviso che, nel caso in cui questo impegno prosegua, entro due anni l’esercito polacco potrebbe diventare tra i più potenti in Europa. Tuttavia, tale iniziativa non ha trovato il favore di Mosca, che la considera un’ulteriore militarizzazione del Paese, affermando che la Polonia sia diventata strumento di politica anti-russa da parte degli Stati Uniti. Il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha espresso tali preoccupazioni proprio di recente, a inizio agosto.

Un elicottero all’avanguardia

L’elicottero AW101 prodotto da Leonardo si distingue per le sue caratteristiche innovative. Equipaggiato con tre motori General Electric GE CT7-8E, il velivolo è dotato anche di un motore turboalbero da 560 kW che funge da fonte di alimentazione ausiliaria (Apu) quando è a terra. Tale motore fornisce aria e alimenta i sistemi dell’elicottero durante le fasi di stazionamento a terra. Uno dei punti di forza dell’AW101 è il sistema computerizzato di gestione del carburante, che consente il rifornimento in volo senza la necessità di atterrare. Con un peso massimo al decollo di oltre 15 tonnellate, l’elicottero può essere configurato come versione utility per trasportare fino a 25 fucilieri con le loro attrezzature, oltre ai due piloti e all’operatore di bordo. In una configurazione più densa, può ospitare invece fino a 38 fucilieri con attrezzature leggere

Commenti