HomeHabit & Renewable Energies

Arriva eLabel: eco- etichetta per prodotti e servizi

L’ha sviluppata Kyoto Club per offrire al consumatore informazioni sulle eco-prestazioni dei prodotti, c’è Novamont tra le prime aziende ad ottenere la certificazione ambientale

Arriva eLabel: eco- etichetta per prodotti e servizi

Explorer addio: Microsoft dimette lo storico browser
Intelligenza Artificiale: il pentagono mette ordine
Svolta storica: la logistica entra nella Costituzione

Per far orizzontare i consumatori sulle qualità ecologiche di prodotti e servizi, arriva la multi-etichetta “parlante” eLabel sviluppata da Kyoto Club. Si tratta di una etichetta che fornisce informazioni dettagliate sulla performance ambientale del prodotto, consentendo alle aziende di comunicare i valori aggiunti delle scelte produttive e ai consumatori di fare acquisti consapevoli. L’etichetta eLabel è stata creata per favorire una transizione culturale da un modello economico lineare verso un‘economia circolare che coinvolga cittadini e consumatori. “È per questo – ha  spiegato Francesco Ferrante, vicepresidente di Kyoto Club – che Kyoto Club ha sviluppato ‘eLabel‘!, rendendo trasparente e certificabile ogni informazione sulle prestazioni ambientali dei prodotti, permettendo così una comunicazione ambientale trasparente verso il cittadino“.

L’etichetta, presentata a Parma nell’ambito di Cibus Connect, potrà servire anche ad aumentare la competitività dell’agro-alimentare made in Italy. “Una comunicazione al consumatore trasparente e completa – ha aggiunto Ferrante – è fondamentale e necessaria in un comparto come quello agro-alimentare nel quale l ‘attenzione è sempre molto alta e in cui periodicamente si assiste a scandali, veri o presunti, legati a truffe che metterebbero in pericolo la salute. Kyoto Club vuole offrire alle aziende sane un strumento efficace per comunicare, al contrario, il proprio impegno in difesa di salute e ambiente”.

L’etichetta, che viene rilasciata da Kyoto Club sulla base di una verifica compiuta dall’istituto di certificazione Certiquality, è configurata in modo da mostrare i criteri ambientali presi in considerazione e i relativi valori (quantitativi o qualitativi) del prodotto specifico cui è assegnata. Infatti, essa associa all’intento valutativo – sono etichettati solo i prodotti virtuosi dal punto di vista della performance ambientale – quello comunicativo, con la descrizione chiara e trasparente dei criteri ambientali caratteristici del prodotto specifico e i relativi valori. Tecnicamente è una “etichetta di tipo I” che risponde allo standard ISO 14024, ma “parlante” ossia con una esplicitazione dei contenuti. Tra i primi prodotti con la certificazione eLabel c’è la IV generazione della famiglia di bioplastiche biodegradabili e compostabili MATER-BI di Novamont. La nuova etichetta ambientale potrà essere applicata a una vasta gamma di prodotti, dai prodotti finiti di largo consumo ai prodotti che usano materiali riciclabili; dai prodotti di origine organica fino ai prodotti con notevole impatto ambientale (energivori, ad alto consumo di acqua ecc).

Fonte: Econewsweb.it

Commenti