HomeFinanziamenti

Da CDP un finanziamento di 30 mln a Unigrà

Da CDP un finanziamento di 30 mln a Unigrà

Lo scudo spaziale del Copasir
Cdp-Commissione europea: accordo da 6,7 milioni per consulenza agli investimenti in infrastrutture e sociale
Il Gnl Usa non risolverà i problemi italiani.

Cassa depositi e prestiti (CDP) ha concesso un finanziamento di 30 milioni di euro a Unigrà, azienda agroalimentare italiana attiva in vari settori alimentari. Unigrà è una realtà internazionale con 750 dipendenti e un fatturato di 556 mln di euro, di cui circa il 35% all’estero, con oltre 100 Paesi serviti. L’operazione permette a CDP di supportare i piani di sviluppo dell’azienda e dare un nuovo contributo alla crescita in Italia dell’industria 4.0. I fondi di CDP saranno utilizzati da Unigrà per avviare una serie d’investimenti relativi al rinnovo tecnologico, all’incremento dell’efficienza energetica e alla riduzione dell’impatto ambientale, anche attraverso l’efficientamento logistico delle attività produttive in Italia. Sono più di 900 le aziende italiane che hanno usufruito – direttamente o indirettamente – nel 2017 del supporto di Cassa depositi e prestiti, per un controvalore di €1,9 miliardi mobilitati e con un effetto leva garantito pari a 3x.

Commenti