Boom delle banche digitali: cosa sono e perché piacciono sempre di più?

Pubblicato il 27 Novembre, 2019 alle 17:12 da in European Banking News
Boom delle banche digitali: cosa sono e perché piacciono sempre di più?

Le banche digitali sono la vera innovazione per i piccoli e grandi risparmiatori e negli ultimi tempi stanno riscuotendo un grande successo. Come mai? Si tratta di un tipo di servizio affidabile? Di fatto le banche digitali sono identiche a quelle tradizionali ma offrono numerosi vantaggi aggiuntivi che le rendono molto competitive. Se ancora c’è qualche diffidenza verso l’utilizzo di servizi di risparmio e investimento questo è dovuto al fatto che le banche online non hanno sedi fisiche. Questo potrebbe far pensare che non avere il diretto contatto con un operatore in persona può portare disagi e problemi ma, analizzando attentamente il modus operandi delle banche online più famose abbiamo scoperto che non è affatto così. Ecco quindi tutti i motivi per cui le banche online piacciono alle persone e perché queste sono sicure e affidabili pur non disponendo di sedi fisiche.

A che punto siamo arrivati con la tecnologia?

Il boom delle banche digitali si è avuto dopo quello delle carte conto elettroniche. Queste sono carte prepagate ricaricabili che però danno la possibilità di effettuare e ricevere bonifici, di domiciliare le utenze e di disporre l’accredito di stipendio o pensione proprio come un classico conto corrente. L’unica differenza rispetto a quest’ultimo è che non dispongono di libretto degli assegni e che sono esenti dall’imposta di bollo annuale che tutti i correntisti tradizionali sono obbligati a pagare. Il passo successivo è stato quello di poter richiedere micro-prestiti tramite queste carte conto, motivo per cui si sono diffuse a macchia d’olio anche presso le aziende, dato che sono state immesse sul mercato le carte conto di tipo business. La vera novità risiede nel fatto che le più innovative consentono di pagare semplicemente appoggiando lo schermo del cellulare sul lettore perché offrono all’utente sia la carta fisica che quella virtuale. Questa opzione è piaciuta molto ai giovani dato che sono low-cost e offrono condizioni molto vantaggiose in termini di spese di commissioni per pagamenti e prelievi anche all’estero.

Tutti i vantaggi di avere un conto online

Infine è arrivato il boom delle banche digitali, ovvero istituti completamente situati online che danno la possibilità di effettuare qualsiasi operazione comodamente da casa o in qualsiasi posto del mondo tu ti trovi. Il beneficio di queste banche è proprio quello di poter compiere tutte le operazioni avendo una connessione a internet ed un dispositivo come PC, tablet o smartphone. Le banche online, quindi, hanno eliminato la necessità di recarsi allo sportello anche per la richiesta di un mutuo o per la sostituzione di una carta fornendo un portale web altamente performante dal quale si eseguono anche le operazioni di investimento e trading. Questo è un vantaggio rispetto alle banche tradizionali dato che queste sono aperte solo metà giornata e, per talune operazioni bancarie, richiedono magari di prendersi qualche ora di permesso dal lavoro, di prendere appuntamento e di attendere ore di fila in sede.

A che punto siamo arrivati con la tecnologia?

Il boom delle banche digitali si è avuto dopo quello delle carte conto elettroniche. Queste sono carte prepagate ricaricabili che però danno la possibilità di effettuare e ricevere bonifici, di domiciliare le utenze e di disporre l’accredito di stipendio o pensione proprio come un classico conto corrente. L’unica differenza rispetto a quest’ultimo è che non dispongono di libretto degli assegni e che sono esenti dall’imposta di bollo annuale che tutti i correntisti tradizionali sono obbligati a pagare. Il passo successivo è stato quello di poter richiedere micro-prestiti tramite queste carte conto, motivo per cui si sono diffuse a macchia d’olio anche presso le aziende, dato che sono state immesse sul mercato le carte conto di tipo business. La vera novità risiede nel fatto che le più innovative consentono di pagare semplicemente appoggiando lo schermo del cellulare sul lettore perché offrono all’utente sia la carta fisica che quella virtuale. Questa opzione è piaciuta molto ai giovani dato che sono low-cost e offrono condizioni molto vantaggiose in termini di spese di commissioni per pagamenti e prelievi anche all’estero.

Tutti i vantaggi di avere un conto online

Infine è arrivato il boom delle banche digitali, ovvero istituti completamente situati online che danno la possibilità di effettuare qualsiasi operazione comodamente da casa o in qualsiasi posto del mondo tu ti trovi. Il beneficio di queste banche è proprio quello di poter compiere tutte le operazioni avendo una connessione a internet ed un dispositivo come PC, tablet o smartphone. Le banche online, quindi, hanno eliminato la necessità di recarsi allo sportello anche per la richiesta di un mutuo o per la sostituzione di una carta fornendo un portale web altamente performante dal quale si eseguono anche le operazioni di investimento e trading. Questo è un vantaggio rispetto alle banche tradizionali dato che queste sono aperte solo metà giornata e, per talune operazioni bancarie, richiedono magari di prendersi qualche ora di permesso dal lavoro, di prendere appuntamento e di attendere ore di fila in sede.

Fonte:https://metropolitanmagazine.it/banche-digitali/

Commenti