HomeAgriculture, Automotive, Texiles, Fashion & Other

Quest’anno si potrà ammirare il rarissimo spettacolo dell’eclissi solare ibrida, dove e come assistere all’evento

Quest’anno si potrà ammirare il rarissimo spettacolo dell’eclissi solare ibrida, dove e come assistere all’evento

Sia totale che anulare: il prossimo 20 aprile il cielo ci regala un’eclissi solare ibrida, un fenomeno rarissimo che in questo secolo avviene solo set

Scoperto il primo asteroide quadruplo
Cosa succede nel tuo cervello quando ci sono i saldi: lo studio
Disney: il tema dell’ identità di genere

Sia totale che anulare: il prossimo 20 aprile il cielo ci regala un’eclissi solare ibrida, un fenomeno rarissimo che in questo secolo avviene solo sette vol
te. Non avremo la fortuna di ammirarlo dal vivo dall’Italia, ma è già previsto lo streaming.

Che cos’è l’eclisse solare ibrida
Il rarissimo fenomeno è chiamato eclissi ibrida perché è un’eclisse solare che inizia come anulare, poi diventa totale per poi tornare anulare. Questo avviene perché l’ombra della luna non tocca la superficie curva della Terra agli estremi, alba e tramonto.

E questo succede quando la posizione del nostro satellite è talmente particolare da permettere, di fatto, che avvenga sia un’eclissi solare totale che un’anulare, ovvero sia una copertura del disco solare davvero completa sia una copertura che lascia scoperta la parte esterna, dando vita al famoso ‘anello di fuoco’.

Vista la “precisione” necessaria alla Luna perché si generi questo fenomeno, si deduce che questo è davvero molto raro: infatti in questo secolo ci sono 224 eclissi solari ma solo sette ibride. Ricordiamo inoltre che molte eclissi avvengono non nelle terre emerse, ma a largo di mari e oceani, rendendoli di fatto non visibili comunque.

Dove e come ammirare l’eclissi solare ibrida del 20 aprile 2023

Come spiega Timeanddate, l’eclissi ibrida del 20 aprile sarà completamente visibile in alcune zone dell’Australia, Repubblica Democratica di Timor Est e Indonesia, mentre parziale nel sud-est asiatico, (Indie orientali), altre zone dell’Australia, Filippine e Nuova Zelanda.

L’eclissi parziale inizierà in particolare alle 3:34 ora italiana, quella ibrida alle 4:37, la seconda parte parziale alle 7:56, per terminare definitivamente alle 8:59. Le coste di Timor avranno lo spettacolo migliore alle 6:16 con 1 minuto e 16 secondi di totalità. La durata complessiva sarà di 199 minuti.

Da questa parte del globo purtroppo non potremo vedere nulla, ma, se non avremo la possibilità di un viaggio esotico, Timeanddate ha previsto già lo streaming:

Fonte: Greenme.it

Commenti