HomeInternational Banking News

Il 24 novembre si terrà il convegno “Innovazione e Transdisciplinarità per l’ uguaglianza e l’ inclusione”, organizzato da Donna, Immagine e città.

Il 24 novembre si terrà il convegno “Innovazione e Transdisciplinarità per l’ uguaglianza e l’ inclusione”, organizzato da Donna, Immagine e città.

Mercoledì 15 novembre 2023, si è tenuta la conferenza stampa a Roma presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, per la presentazione del convegno

24-28 OTTOBRE 2022, IL QUARANTENNALE DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA
Stralcio dal convegno del 30 novembre scorso a La Sapienza su BRICS e il Nuovo Ordine Mondiale .
“Porti: la forza del lavoro”. A Genova il 25 marzo un convegno sul futuro della portualità italiana.

Mercoledì 15 novembre 2023, si è tenuta la conferenza stampa a Roma presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, per la presentazione del convegno “Innovazione e Transdisciplinarità per l’ uguaglianza e l’ inclusione”, organizzato da Donna, immagine e città, fondata da integronomia, che mette al centro il tema della sostenibilità, che si avvale del sostegno di diverse strutture come, INBB ( Istituto Nazionale Biosistemi e Biostrutture), Consorzio Universitario Ergolab UniTus.  Questo evento si avvale anche, della collaborazione del Dipartimento degli Studi di Roma Tre.

La presentazione di mercoledì, era incentrata sulle tematiche, riguardanti l’ inclusione, l’ uguaglianza e i diritti umani, molto spesso calpestati e anche, soprattutto il ruolo delle donne nella società moderna, che sempre spesso non riesce a trovare spazio, nel mondo del lavoro, mediante meccanismi che mettono il mondo femminile in seria difficoltà, attraverso vessazioni psicologiche, discriminazioni e disparità di trattamento, rispetto al mondo maschile. Continuamente le donne devono scendere a compromessi tra la vita privata e la carriera, ponendole a decidere, quale delle due devono perseguire e molto spesso, il mondo del lavoro sbarra loro le porte, in seguito a una gravidanza e quindi, sono costrette a rinunciare alla propria professione.

Durante, l’ incontro con forte presenza femminile con donne di spicco impiegate in vari settori per la promozione della parità di genere e la lotta contro le disuguaglianze, eccetto la presenza dell’ onorevole Andrea Casu. E’ importante che le donne prendano coscienza dell’ importanza del loro ruolo e del fatto, di essere presenti nella società odierna e grazie, a questo convegno si può trarre ispirazione per spiegare alle donne che la loro presenza, non è un ostacolo allo sviluppo e all’ ampiamento del nostro Paese, anzi il loro contributo è fondamentale per costruire un domani migliore, perché ci sono nella nostra società molte donne che, hanno migliorato diversi settori economici e sociali e hanno permesso di crescere, anche se le condizioni, in cui spesso si trovano a lavorare non permettono gli stessi privilegi che sono consentiti al genere maschile e per questo si trovano a dover combattere molto più di loro.

Le relatrici donne di questo convegno sono: Sonia Marino, responsabile Donna, Immagini e Città, promotore dell’ evento del 24 novembre, Fiorenza Taicone, Professoressa dell’ Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Irene Cocuzzi Donne, Imprese Lazio Confartigianato, Mehret Tewolde Le Réseau e IABW, la Dott.ssa Cristina di Silvio, DIRECTOR of INTERNATIONAL RELATIONS FOR THE EUROPEAN COMMUNITY for USFTI e Consigliere Giuridici RELAZIONI DIPLOMATICHE COMM. PER I DIRITTI DELL’UOMO Dip. Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite, infine Adriana Migliucci ASSIPOD. Il moderatore del convegno sarà Gianni Lattanzio Segretario Generale Istituto Cooperazione Paesi Esteri (ICPE).

L’ evento si terrà il giorno 24 novembre, dalle ore 9.30 alle 14.30 presso l’ Aula Magna del Rettorato Università degli Studi Roma Tre, Via Ostiense, 133 Roma. Il tema centrale del convegno sarà ”Inclusione e Uguaglianza: Percorsi di Collaborazione Transdisciplinare” con esperti in vari settori, verrà esplorato il mondo dell’ innovazione e l’ approccio transdisciplinare sono elementi catalizzanti per l’ inclusione e l’ uguaglianza di tutti gli esseri umani. E’ un percorso unico che vede il confronto di progetti diversi e di esperienze diverse, che permettono di arricchire il nostro curriculum sull’ innovazione della società moderna. Il convegno non a caso, si terrà il giorno prima della celebrazione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, per sensibilizzare le persone sulla crescita esponenziale che dall’ inizio anno 2023 conta 88 vittime, di cui 55 per mano di parenti, amici, compagni, conoscenti, fratelli, insomma molto vicino al nucleo familiare, che non si sono fatti scrupoli a uccidere queste donne innocenti senza colpa, come possiamo ricordare l’ ultimo caso di femminicidio di una ragazza di 20 anni Giulia Cecchetin, che le hanno spezzato la vita nel fiore degli anni, in procinto di laurearsi e con molti sogni da realizzare e una vita da vivere.

La violenza di qualunque genere non va mai giustificata, perché altrimenti si corre il rischio di essere dalla parte del carnefice, per paura a volte, si preferisce nascondere, ma nessun tipo di violazione della propria libertà e del proprio corpo deve essere accettata, ma invece deve essere raccontata per poter spronare altre persone a fare altrettanto, in un mondo, in cui, le donne hanno sempre più paura.

La Dott.ssa Cristina di Silvio, DIRECTOR of INTERNATIONAL RELATIONS FOR THE EUROPEAN COMMUNITY for USFTI e Consigliere Giuridici RELAZIONI DIPLOMATICHE COMM. PER I DIRITTI DELL’UOMO Dip. Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite, parteciperà il 25 novembre 2023 alla “Gestion Durable de l’ Eau vers un modèle innovant et résilient”, che si svolgerà in Marocco.

Il suo intervento si terrà alle ore 13:25 e 14:10, come Rappresentante Internazionale Direttore delle Relazioni Internazionali della Comunità Europea per l’ USFTI, au table ronde 4: “Financements et Modèles Innovants”.

 

Commenti