HomeProblemi sociali

Analisi generale sul fenomeno della tossicodipendenza

Analisi generale sul fenomeno della tossicodipendenza

Il bla bla bla delle morti sul lavoro
La Filitalia premia sei studenti Calabresi con una borsa di studio
Disturbi mentali legati ai social network: giovani in cura cresciuti del 30%

La tossicodipendenza è una condizione in cui si verifica l’intossicazione cronica che si manifesta con un forte desiderio di
assumere una determinata sostanza. La sostanza viene intesa dal soggetto come l’unica via capace di dare una sensazione intensa di benessere al quale è difficile rinunciare. L’effetto di maggiore rilevanza nella condizione di tossicodipendenza è la tolleranza alle dosi di sostanza sempre più elevate e l’impossibilità di controllarne
l’assunzione.
L’incapacità di rinunciare a qualcosa è un segnale di dipendenza che coinvolge la sfera psico-fisica dell’individuo, compromettendo la sua salute, le sue relazioni nella società, il suo rendimento lavorativo e  la sua personalità. La dipendenza psico-fisica si manifesta con la capacità della sostanza di agire direttamente sul sistema nervoso.
Ecco il motivo per il quale le sostanze stupefacenti sono conosciute
anche come sostanze psicoattive.
La tossicodipendenza altera la personalità di un individuo, cambia le sue abitudini e i propri interessi. L’esclusivo interesse diventa quello di procurarsi la droga, ma ancor prima di ottenere il denaro in tutti i
modi possibili, anche commettendo atti collegati alla criminalità. È
opportuno precisare che l’uso delle sostanze stupefacenti è diventato un fenomeno mondiale. Il consumo è molto diffuso soprattutto tra i giovani, ai quali si correlano i numerosi decessi e l’insorgenza di comorbilità, condizione riconosciuta con la comparsa di disturbi psichiatrici causati dalle sostanze stupefacenti.
A cura di
Martina Rossella Barberi

Commenti