HomeFinanziamenti

Regione Calabria: investe nell’ internazionalizzazione delle Pmi

Regione Calabria: investe nell’ internazionalizzazione delle Pmi

A cura di Monica Origgi La Regione Calabria, il Dipartimento Sviluppo Economico e Attrattori Campania ha annunciato l' apertura dell' avviso Pubbli

Beni strumentali: L’ Italia quinta al mondo per l’ export
Le 200 pmi pronte all’export
2022 da record per l’export di vino: a cosa fare attenzione quando si esporta l’eccellenza italiana

A cura di Monica Origgi

La Regione Calabria, il Dipartimento Sviluppo Economico e Attrattori Campania ha annunciato l’ apertura dell’ avviso Pubblico, finalizzato all’ incremento e all’ aiuto e all’ accompagnamento del sistema produttivo regionale, soprattutto nei processi di export, di diversificazione dei mercati di sbocco e nell’ utilizzo di canali digitali.

Questa iniziativa prevede una dotazione finanziaria di 5,5 milioni, ed è sostenuto dal PR Calabria FESR FSE 2021-2027, Azione 1.3.2.

Obiettivo di questa idea è poter far crescere il mondo delle piccole e medie aziende e delle PMI, soprattutto dal punto di vista sostenibile anche, per la creazione di nuovi posti di lavoro per il futuro, anche grazie agli investimenti produttivi ( FESR).

Possono partecipare all’ iniziativa piccole e medie imprese. I soggetti economici possono partecipare singolarmente, o come aggregazione di associazioni temporanee di imprese ( ATI), o di scopo ( ATS), Rete di imprese o Consorzi, a prescindere dal settore economico di appartenenza con le sole esclusioni fissate dalle norme su aiuti (pesca, acquacoltura, produzione primaria prodotti agricoli).

Gli interventi finanziari si delineano su tre linee principali:

  1. Linea A: focus sull’ internazionalizzazione di progetti, con l’ obiettivo di creare strategie commerciali, modello di business e proposta di valore.
  2. Linea B: servizi specialistici per l’ export, compresi il conseguimento di certificazioni, consulenze per la protezione della proprietà intellettuale, utilizzo di temporary export.
  3. Linea C: partecipazione a manifestazioni internazionali, come eventi e fiere commerciali di rilevanza.

Gli investimenti devono essere realizzati entro 24 mesi dalla concessione delle agevolazioni. La valutazione della procedura, avviene attraverso uno sportello che valuta la domanda, con criteri oggettivi coerenti con i criteri di selezione PR 21/27 approvati.

L’ apertura dello sportello per la presentazione delle domande, è prevista per la fine di febbraio 2024.

 

Commenti