HomeCommunication & Tecnologies

Mercedes-Benz: una berlina elettrica per sfidare la Tesla Model S. Ma Elon Musk è unico

Mercedes-Benz: una berlina elettrica per sfidare la Tesla Model S. Ma Elon Musk è unico

Remote-controlled and crewless: is this the cargo ship of the future?
Al Museo: ” Leonardo da Vinci” il primo cinema in VR
L’industria 4.0: è realtà in Mebra Plastik Italia 

mercedes-benz-vision-tokyo_4I Dirigenti Mercedes-Benz prevedono un cambiamento radicale dell’industria automobilistica nel corso dei prossimi 10 anni, cambiamenti che saranno molto più importanti rispetto a quelli a cui abbiamo assistito negli ultimi 50 anni. Gli apicali Mercedes ritengono che l’azienda tedesca sia ben posizionata per affrontare al meglio questo processo di cambiamento. I cambiamenti dell’industria automobilistica, secondo Dietmar Exler, CEO di Mercedes-Benz Stati Uniti, saranno scanditi dalla guida autonoma, dai motori sempre più parchi nei consumi e dai veicoli a zero emissioni.

Proprio in riferimento ai veicoli a zero emissioni, Mercedes punta molto agli EV ed infatti la casa tedesca ha in programma la realizzazione di un’auto elettrica che presenta caratteristiche tecniche molto simili a quelle di una Tesla Model S. Sì, avete capito bene, Mercedes realizzerà una berlina di lusso -e su questo specifico segmento Mercedes ha un solido know how- che andrà a fare concorrenza proprio alla casa di Musk.

Alcuni voci sostengono che l’auto verrà presentata in anteprima al prossimo Paris Auto Show. La Mercedes elettrica, che ancora non ha un nome definitivo, secondo gli addetti ai lavori Mercedes sarà “pericolosamente veloce”, avrà circa la stessa dimensione della Model S e costerà indicativamente lo stesso, tuttavia dovrebbe offrire una migliore autonomia; si parla di circa 310 miglia (500 km) con una singola carica.

Le specifiche tecniche non sono ancora state rilasciate, ma Mercedes ha promesso che la berlina sarà tra le prime tre vetture più veloci all’interno del proprio listino. Per quando riguarda la linea, la Mercedes elettrica avrà la classica forma di una quattro porte, quattro posti e sarà costruita su unapiattaforma modulare e scalabile che verrà sfruttata anche per la costruzione di altri modelli, tra cui una berlina più piccola e almeno due crossover.

Non è stata nemmeno esclusa una versione AMG. “Sarà in una fascia di prezzo simile a quella della Tesla Model S, avrà un’autonomia simile, ma sarà una Mercedes, quindi penso che in Tesla probabilmente hanno buone ragioni per essere preoccupati “, ha detto David McCarthy, responsabile delle comunicazioni di Mercedes Australia. La produzione della Mercedes elettrica non è prevista priam del 2018. Tesla quindi, oltre che dalla concorrenza della Porsche Mission E, si deve guardare anche da Mercedes che è da ormai diversi anni abituata ad occupare il segmento premium delle berline.

Mercedes-Benz all’interno della propria gamma ha la Mercedes Classe-B Electric Drive, una monovolume completamente elettrica, la cui componentistica deriva (in maggioranza) da Tesla Motors, grazie ad una collaborazione stipulata tra le due case. Partnership che si è conclusa perché la casa tedesca nel corso degli anni ha sviluppato un solido know how per produrre auto elettriche in modo autonomo.

La sfida con Tesla, oltre che sull’elettrico, è anche sulla guida semiautonoma. La nuova versione della Classe E ha infatti un sistema a guida semiautonoma che non ha praticamente nulla da invidiare a quello della Tesla Model S.

Cosa manca allora a Mercedes per generare negli stakeholder lo stesso hype di Tesla? Semplice: gli manca Elon Musk. Un personaggio unico, un visionario, (per alcuni un pazzo), ma, soprattutto, una figura che non ha eguali nel settore dell’automotive che, nonostante il boost portato dalla digitalizzazione, è ancora ancorato ad una classe dirigente piuttosto in avanti con gli anni.

 

fonte International Business Times

 

Commenti