HomeLa Riflessione

AGOSTO POLESE: “BILANCIO PIÙ CHE POSITIVO, PRONTI IN AUTUNNO PER SANT’EUSTACHIO E LA SETTIMANA DELLA CULTURA”

AGOSTO POLESE: “BILANCIO PIÙ CHE POSITIVO, PRONTI IN AUTUNNO PER SANT’EUSTACHIO E LA SETTIMANA DELLA CULTURA”

Servizi Segreti e Governo i pomi della discordia.
L’Arte della fuga
China’s secure contribution to peace in Ukraine

Calato il sipario sull’Agosto polese con  la processione di venerdì sera, che riporta come da tradizione la Madonna del Carmelo al convento di Santo Stefano, l’Amministrazione comunale si prepara al prossimo cartellone di eventi con i festeggiamenti a settembre per Sant’Eustachio, patrono della cittadina, e la “Settimana della cultura” a ottobre.

Soddisfazione da parte di tutti per il lusinghiero risultato di presenze. Non solo nelle due divertentissime serate con Emanuela Aureli e la coppia Tiziana Foschi e Antonio Pisu, ma per esempio con la serata “Colle Corvia by night”, che ha visto la partecipazione di oltre 65 camminatori. In particolare, desideriamo ringraziare Luis Diaz  che, magistralmente, con straordinaria passione e competenza, ci ha condotti  sulle vie del firmamento. Una splendida escursione in notturna, curata dall’Associazione culturale “Le donne del vicolo” e “Brain Community”, con tanti ragazzi e ragazze, all’insegna dell’amicizia e del buon umore, reso ancor più buono dal brindisi arricchito dalle tipiche ciambelline di Poli, preparate come sempre con grande maestria da Sabrina.

Successi replicati con la numerosa partecipazione di famiglie e di bambini alla “Notte bianca baby” o con la pomeridiana “Hawaiana Party”, quest’ultimo evento organizzato dall’Associazione “Le Luminarie”.

Tanto entusiasmo anche per l’esibizione della banda musicale “Pro loco Poli” e del concerto degli “Ermendada” a Piazza Mons. Cascioli, che hanno proposto i grandi successi della musica folk e della pop music, sostenuti da una band d’eccellenza, la tromba su tutti.

“Desideriamo innanzitutto citare e ringraziare, insieme ai numerosi artisti, e alle molteplici figure professionali, che hanno permesso che i riflettori si potessero accendere, – ha dichiarato il sindaco Federico Mariani – i tanti partner, istituzionali e non solo, che ci hanno accompagnato in questa importante iniziativa estiva. Ad iniziare dal “Consorzio I Castelli della Sapienza”, nell’ideazione e nell’organizzazione di “Note in comune”, oltre alle Associazioni “Le donne del vicolo”, “Le Luminarie”, “Brain community”, la banda “Pro loco di Poli”, il Centro anziani “L’incontro”, che ha dato prova di grande coesione ed efficienza, e il prezioso contributo della Regione Lazio. Un ringraziamento speciale va a Padre Santino e a Padre Manolo, al coro parrocchiale e agli eroici portatori delle statue della Madonna del Carmelo e di Sant’Antonio da Padova. Tanti soggetti riuniti non solo per dare vita a un cartellone di eventi dalle variegate sfumature artistiche, per residenti e turisti, ma anche per valorizzare il lavoro quotidiano che serve a veicolare l’arte, la cultura e la nostra tradizione religiosa”.

Spenti dunque i riflettori sugli eventi estivi, non resta che attendere l’avvio delle prossime iniziative, che vedranno l’Amministrazione comunale impegnata in altre importanti manifestazioni a partire dai festeggiamenti in onore di Sant’Eustachio, patrono di Poli, e la mostra itinerante su Pier Paolo Pasolini in programma l’11 ottobre.

Commenti