HomeLa Riflessione

Pesatura camion e mezzi industriali, ambiente il caso delle buche

Pesatura camion e mezzi industriali, ambiente il caso delle buche

Gli sprechi energetici e la mancanza di riguardo per l’ambiente sono ormai noti. Un esempio che sembrerebbe impensabile sono le buche necessari

Mille proroghe – Smart working per i lavoratori con figli under 14 nel privato FLP: “penalizzazione dei lavoratori pubblici”
Classis Capital Sim monitoraggio investimenti un servizio bancario proposto agli istituti per il controllo della raccolta dei Clienti
Psicomotoria chiave per soluzioni di indagini

Gli sprechi energetici e la mancanza di riguardo per l’ambiente sono ormai noti.

Un esempio che sembrerebbe impensabile sono le buche necessarie per la pesatura dei camion. Per controllare i carichi trasportati dai mezzi pesanti è attualmente impiegato un sistema estremamente dispendioso in termini di risorse idriche ed energetiche, ovvero l’escavazione e la cementazione di buche nel terreno, sulle quali sono montati dei sistemi meccanici di pesatura.

Ogni buca richiede l’impiego di 5000 litri di acqua, calce, calcestruzzo e 400lt di gasolio per il trasporto della manovalanza e dei macchinari. In Europa le buche realizzate annualmente sono circa 25000 e il 20% di queste sono costruite solo in Italia.

Un fatto che apre il grande capitolo degli sprechi energetici in tutto il settore delle costruzioni e delle movimentazioni di carichi e che ha al momento poche soluzioni tecniche. Una di queste è un brevetto italiano Sensolweighs, progettato e realizzato da Cogo Bilance Srl, un’azienda italiana di primaria importanza nella pesatura commerciale e industriale sin dal 1773.www.cogobilance.it

Sensolweighs non richiede alcun intervento di escavazione né di muratura: si tratta di una sorta di tappeto dotato di sensori digitali, garantisce una pesatura affidabile e in tutta sicurezza senza impattare sull’ambiente.

 

 

 

 

Nadia  Dell’Oro per Agenpress distribuzione retewebitalia.net 

 

Commenti