HomeItalian Enterprises

Embraco. Invitalia: “Stop ai licenziamenti nel 2018”

Embraco. Invitalia: “Stop ai licenziamenti nel 2018”

Calenda: “L’industria italiana ha ingranato la marcia giusta”
Firmata la cessione di Alcoa allo svizzero Sider Alloys
Calenda. Per Alitalia nessuna soluzione prima del voto

L’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri ha detto che i licenziamenti dei lavoratori dell’Embraco verranno congelati fino a fine anno, spiegando che la trattativa si sta: “concludendo in modo positivo”. Arcuri ha spiegato che “ci sarà il coinvolgimento del fondo di reindustrializzazione del Cipe e l’attivazione di un fondo per evitare la delocalizzazione”.

Il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, sulla trattativa per i circa 500 licenziamenti del sito di Riva di Chieri, ha confermato: “E’ stato raggiunto l’accordo sulla sospensione dei licenziamenti per avere il tempo di operare sulla reindustrializzazione su cui Embraco e Whirlpool si sono impegnate”. Calenda ha detto: “Siamo soddisfatti ora l’obiettivo è la reindustrializzazione”. Fino a fine 2018 i lavoratori avranno lo stipendio pieno.

L’Embraco, in una nota in cui spiega di avere “presentato una nuova soluzione alternativa per sostenere i dipendenti di Riva presso Chieri per un periodo di tempo più esteso, mantenendo le proprie attività operative fino alla fine del 2018” dichiara che “L’incontro presso il ministero dello sviluppo Economico rappresenta un passo importante nell’ambito di un rinnovato spirito di collaborazione tra Whirlpool Corporation, capogruppo di Embraco Europe, i rappresentanti dei lavoratori, i sindacati e le istituzioni italiane a livello nazionale, regionale e locale”.

La nota dell’azienda aggiunge: “Embraco rimane impegnata a lavorare, nelle prossime settimane, in stretta collaborazione con i rappresentanti dei lavoratori e con le istituzioni per finalizzare un accordo legalmente sostenibile e nei migliori interessi di lungo periodo per tutto il personale coinvolto. Presente in Italia e nella regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) dal 1989, Whirlpool Corporation ha sempre dimostrato un forte senso di responsabilità, rispettando i propri impegni nei confronti delle parti interessate e lavorando per rafforzare il tessuto economico e sociale delle comunità in cui opera”. 

Commenti