HomeInternational Banking News

Turchia: scoperto il secondo giacimento di terre rare più grande al mondo

Turchia: scoperto il secondo giacimento di terre rare più grande al mondo

La Turchia ha appena annunciato, la scoperta di un giacimento di terre rare più grande del mondo. Questo permetterebbe di ridurre la dipendenza dalla

Ue-Usa-Giappone: incontro a tre al vertice del Wto di Buenos Aires
L’ obiettivo della Cina: una base militare nell’ Atlantico
Trump convinto che sarà trovato un accordo con la Cina

La Turchia ha appena annunciato, la scoperta di un giacimento di terre rare più grande del mondo. Questo permetterebbe di ridurre la dipendenza dalla Cina dell’ Occidente.

Il Ministero dell’Energia e delle risorse naturali turco ha confermato la notizia, specificando che ci sono 694 milioni di terre rare, molte di più di quelle che ci sono in Cina.

Secondo le previsioni del ministro dell’Energia turco Fatih Dönmez, dieci dei 17 elementi di terre rare conosciuti – tra cui scandio, ittrio e 15 lantanidi – dovrebbero essere estratti dal nuovo giacimento.

“Elaboreremo 570 milioni di tonnellate di materiale”, così ha affermato il ministro dell’ Energia.

Ha anche affermato che quest’anno verrà costruita una fabbrica pilota con una capacità di lavorazione di 1200 tonnellate.

Le terre rare hanno proprietà magnetiche e conduttive utilizzate in un’ampia gamma di prodotti, dai componenti delle auto elettriche e dai touch screen degli smartphone ai sistemi di difesa missilistica.

 

Commenti