Piero Lugano: così ho ideato lo spumante del mare Mediterraneo

Alla fine degli anni  ’90 Piero Lugano viticoltore del levante Ligure e fondatore della azienda agricola Bisson ha avuto l’ idea di produrre per la prima volta uno spumante, metodo classico, in Liguria. Questa intuizione è scaturita attraverso il pensiero di quanto quella terra bagnata dal mare conferisca alle uve le caratteristiche ideali per realizzare uno spumante di alta qualità.

Successivamente , nel 2010 unendo il fatto che il mare genera movimento e che la temperatura resta costante sott’acqua  nelle acque del monte di Portofino , Lugano immerge le prime bottiglie per una immediata sperimentazione . La Sua teoria ha confermato che il progetto poteva concretamente realizzarsi. Una novità di questo spessore ha subito dato l’intuizione a Piero Lugano di realizzare una vera e propria produzione professionale.

 

Piero Lugano

L’intuizione fu costruita  in questi termini : la prima mossa da farsi era quella di individuare l’ambiente perfetto dove far maturare il futuro spumante, la penombra, la giusta temperatura senza escursioni ed  un importante grado di umidità.

Inventarsi nel territorio ligure, lungo il mare  una cantina con queste caratteristiche non era impresa da poco.  Un mattino di buon’ora si è accesa in mente a Lugano una splendida lampada al pensiero delle origini del vino ,  così la mente è volata ai primi ritrovamenti dell’epoca moderna. La riflessione si è intrecciata con gli studi approfonditi che aveva realizzato nell’ ambito dell’Archeologia Marina.  Nello stesso sono stati rinvenuti i reperti, anfore d’epoca Romana, contenenti la sostanza, vino allo stato liquido. Da lì a intuire che i fondali marini fossero un luogo con potenzialità di conservazione uniche ha generato la produzione di Abissi .

Il primo spumante italiano venduto in tutto il mondo che crea occupazione ed implementa il lavoro nell’ enologia italiana .

Individuando la Sua futura cantina, oggi diverse realtà nel settore producono prodotti similari , a Piero Lugano la paternità ed il merito di un prodotto esclusivo mediterraneo esportato in tutto il mondo .

 

 

cagliaripost.com

Commenti