Fed. Via libera della commissione Bancaria alla nomina di Powell

La commissione Bancaria del Senato ha dato il via libera, con 22 voti favorevoli e uno contrario, alla nomina di Jerome Powell come prossimo presidente della Federal Reserve. Prima che la scelta del presidente Donald Trump diventi definitiva ci dovrà essere il voto favorevole del Senato, cosa considerata poco più di una formalità.

Se confermato, come previsto, anche dal Senato, Powell prenderà il posto di Janet Yellen a febbraio, quando scadrà il mandato dell’attuale presidente della Banca centrale americana.

Powell dal 2012 è membro del Board della Fed. Sarà il primo presidente in trent’anni senza un dottorato in economia. Ha lavorato come partner di Carlyle dal 1997 al 2005 dopo una breve parentesi al dipartimento al Tesoro durante la presidenza di George H.W. Bush.

Commenti