Bce. La crescita si rafforza ma restano necessari stimoli

La Banca centrale europea nel suo bollettino economico afferma che nell’area euro si conferma una dinamica di crescita “forte e generalizzata, che dovrebbe aumentare nel breve periodo a un ritmo in qualche misura più rapido rispetto alle attese”, ribadendo però che resta “necessario un ampio grado di stimolo monetario affinché le spinte inflazionistiche di fondo continuino ad accumularsi e sostengano la dinamica dell’inflazione complessiva nel medio periodo”. Nel bollettino si legge che le prospettive di crescita hanno confermato la fiducia del Consiglio direttivo nel fatto che l’inflazione convergerà verso l’obiettivo di un tasso inferiore ma prossimo al 2 per cento nel medio termine. Ma al tempo stesso le misure dell’inflazione di fondo “sono rimaste contenute e devono ancora mostrare segnali convincenti di una sostenuta tendenza al rialzo”.

Commenti