Confcommercio. La spesa per i regali di Natale ferma a 166 euro

Confcommercio ha diffuso oggi i numeri sui consumi di dicembre e di Natale. Con l’arrivo del monte tredicesime sono 33,7 i miliardi destinati ai consumi (+3,9% rispetto al 2016), il budget a disposizione delle famiglie per queste spese sale a 1.497 euro, il top degli ultimi 10 anni. Ma le buone notizie finiscono qui.

La spesa reale pro-capite per i soli regali di Natale resta inchiodata a 166 euro, lo stesso livello dello scorso, lontana anni luce da quella rilevata nel 2009 pari a 240 euro. Si rimane sotto del 30,8%.

La propensione a fare regali scende al 46,7% dal 48% dello scorso anno. E, soprattutto, le famiglie non sentono ancora il vento della ripresa.

Alla domanda se finalmente stia arrivando un Natale fuori dalla crisi, le risposte negative surclassano quelle positive con un saldo pari a -26,1, sostanzialmente allo stesso livello del 2016. Hanno risposto No circa il 57,7% e Si appena il 31,6%. Non a caso il 71,2% prevede un Natale dimesso, sugli stessi livelli dello scorso anno.

Commenti