Europa e economia
Padoan: "Rafforzare la lotta all'evasione e alle frodi".

In una nota del ministero dell’Economia si legge che l’atto di indirizzo per le politiche fiscali 2018-2020 del ministro Pier Carlo Padoan “mette al primo posto, tra gli ambiti di azione, la necessità di proseguire in una strategia integrata per favorire l’adempimento spontaneo e rafforzare la prevenzione e la lotta all’evasione e alle frodi”. La nota sottolinea anche l’impegno per l’attuazione delle misure fiscali volte a rafforzare la competitività delle imprese e le politiche di attrazione degli investimenti”. Prevista anche… (Continua a leggere)

Arriva il Registro dei distributori e degli esercenti di gioco

La Commissione bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla manovra che prevede l’istituzione di un Registro informatizzato presso l’Agenzia delle dogane e dei Monopoli, con i dati degli esercenti di gioco o distributori e l’annotazione di eventuale estinzione del rapporto contrattuale o la sua sospensione. L’accesso al Registro è consentito al Mef, alla GdF, alla Direzione investigativa antimafia, alla Uif e alle Questure.

Istat. Per tre laureati che vanno via ne torna uno

L’Istat nel Rapporto sul benessere equo e sostenibile rileva  che “Nel 2016 circa 16 mila laureati italiani tra i 25 e i 39 anni hanno lasciato il Paese e poco più di 5 mila sono rientrati, confermando il trend negativo del tasso di migratorietà dei giovani laureati”. In un anno, quindi, per tre under-40 con titolo accademico andati via solo uno è rimpatriato. L’indagine sottolinea  che “La capacità dell’Italia di favorire prospettive di occupazione altamente qualificata per i laureati italiani… (Continua a leggere)

Dal 2018 le donne andranno in pensione a 66 anni e sette mesi

Scatta tra pochi giorni la parificazione per l’età per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne: da gennaio le donne del settore privato dovranno aspettare un anno in più per la pensione di vecchiaia arrivando a 66 anni e sette mesi, così come già accade per gli uomini e le donne del pubblico. A questo incremento, a meno che non si sia impegnati in una delle 15 categorie di lavori gravosi identificati dal Governo, si aggiungerà un nuovo incremento… (Continua a leggere)

Autorità per l'energia. Frenata ai maxi-conguagli: bollette prescritte entro 2 anni

La commissione Bilancio della Camera ha dato un via libera trasversale all’emendamento che consente di far confluire in manovra il progetto di legge per cui le bollette dell’energia elettrica, del gas e dell’acqua saranno prescritte entro due anni. L’Autorità per l’energia dovrà definire entro 60 giorni le misure necessarie per ottenere questo risultato. Nel caso di fatture riferiti a periodi maggiori di due anni, qualora l’Autorità abbia aperto un procedimento per l’accertamento di violazioni del codice del consumo, relative alle… (Continua a leggere)

Cgia: la seconda rata di Imu e Tasi vale 9,9mld

L’ufficio studi della Cgia di Mestre, analizzando i dati riferiti ai gettiti della prima e della seconda rata degli anni scorsi, calcola in 9,9 miliardi di euro totali la seconda rata di Imu e Tasi. Rata che dovrà essere versata entro il 18 dicembre dai proprietari delle case di lusso, degli immobili strumentali (come negozi, capannoni, uffici, botteghe) e dai titolari delle seconde/terze case. Questi ultimi saranno chiamati a versare ai Comuni 5,3 miliardi di euro. I possessori di capannoni,… (Continua a leggere)

Coldiretti. Un italiano su tre a Natale regalerà prodotti tipici

Dall’analisi Coldiretti/Ixe’ “Il Natale nel piatto”, presentata nel mercato di Campagna Amica a Roma, emerge che quasi un italiano su tre (30%) ha scelto di regalare per le festività di fine anno prodotti alimentari tipici e tra questi ben il 60% anche in forma di tradizionali cesti natalizi. La Coldiretti sottolinea che solo il 18% degli italiani non farà regali per Natale mentre tra gli altri sono in molti ad avere atteso per lo shopping il weekend dopo l’arrivo della… (Continua a leggere)

Confcommercio. Regali di Natale: i più gettonati alimentari e giocattoli

Dall’indagine sugli acquisti per i regali del Natale 2017, realizzata da Confcommercio-Imprese per l’Italia in collaborazione con Format Research, risulta che saranno in prevalenza generi alimentari (73,5%), giocattoli (48,7%), capi di abbigliamento (47,1%) e libri (43,5%) le tipologie di regalo più gettonate per questo Natale; in aumento cellulari e smartphone, gioielli e bigiotteria e viaggi. La spesa media pro capite prevista per i regali è di 166 euro (164 nel 2016) ed è in leggero aumento la percentuale di chi… (Continua a leggere)

Istat. Aumenta il reddito delle famiglie ma anche le disuguaglianze

Dalla quinta edizione del rapporto sul benessere equo e sostenibile realizzato dall’Istat emerge  che continua ad aumentare il reddito delle famiglie italiane ma al tempo stesso aumentano anche le disuguaglianze. Il rapporto indica che nel 2016 continua ad aumentare il reddito disponibile delle famiglie consumatrici (+1,6% rispetto all’anno precedente); in termini pro capite, il reddito medio disponibile è pari a 18.191 euro. Secondo i dati di Contabilità nazionale, la crescita di reddito nel 2016 conferma la tendenza positiva già registrata… (Continua a leggere)

Prometeia. L'Italia accelera nel 2018 per rallentare nel 2020

Dal Rapporto di previsione dell’istituto Prometeia presentato oggi a Bologna anche i primi mesi del nuovo anno continueranno nel segno della crescita, confermando i buoni risultati raggiunti nel 2017, che farà registrare un rialzo del Pil al +1,6% rispetto alla stima del +1,4% fatta a settembre. Ma il “vento favorevole” comincerà a “calare di intensità” già dal 2019; a causa dell’euro e dei prezzi in rafforzamento, nel 2020 il “ritmo di crescita dell’economia italiana rallenterà attestandosi all’1%”.